Exit

Un libro è tutt’al più una mappa e non può certo fornire una rotta. Anche perché il punto di partenza è diverso per tutti, così come anche l’imbarcazione a disposizione e le condizioni del mare. Ma l’attrezzatura – quella sì – possiamo verificarla insieme. Scegliamo i migliori materiali, controlliamo i ricambi, ci forniamo di strumenti precisi. E riempiamo la cambusa dei cibi più adatti. Sarà una lunga navigazione.

Quello che è esposto in L’arte del vivere e del morire, se compreso, può fare della vita di un uomo un’opera grandiosa.

In genere, rispondiamo a degli istinti – collegati alle passioni – che ci portano a una qualità più accondiscendente, così che, a poco a poco, perdiamo il senso delle cose più nobili. Un vero peccato, dover rinunciare alla propria natura.

Nel testo sono fornite indicazioni, suggerimenti, tracce sul cammino, con lo scopo di aiutare a ritrovare questo senso, cercando di “entrare nelle cose”, ma con una qualità lieve di sobrietà a livello interiore.


condividi o invia questo contenuto:
Facebooktwittergoogle_pluspinterestmailFacebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close
Go top